Uno studio delle Nazioni Unite prende in esame l’impatto ambientale dei personal computer: realizzare un PC con monitor per complessivi 24 chili significa consumare dieci volte tanto quel peso in sostanze chimiche e combustibili fossili. Un dato enormemente superiore a quello registrato per la produzione di altri dispositivi di larghissima diffusione: un frigorifero, ad esempio, richiede il consumo di risorse pari al doppio del suo peso.

Nazioni Unite (in inglese)

Punto Informatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.