Segreteria – Verbale Dell’Incontro Regionale Triveneto- Marango

segreteriaVerbale Dell’Incontro Regionale Triveneto- Marango

Una bella giornata di sole accoglie a Marango l’incontro dei bilancisti del “mitico” nord-est, con la simpatica presenza di alcuni infiltrati fiorentini  -Angelo e Liliana e figlia-  che ci hanno portato la loro esperienza di tanti anni di “bilancismo”.

Sono in molti a partecipare a questa giornata, da Mestre, da Treviso, da Pordenone…….e questo ci fa dire che è molto importante potersi confrontare con  gruppi vicini che condividono con noi l’esperienza di Bilanci di Giustizia e ci esorta a continuare su questa strada, anche cercando di coinvolgere altri gruppi che già ci sono e altri che si formeranno.

Come sempre recarsi a Marango è andare in un posto davvero “speciale” dove tutto è predisposto per aiutarti a passare una domenica in armonia con il Creato e con le persone che così calorosamente ti accolgono,  per “staccare così la spina”……..

Dopo l’ottimo pranzo con specialità autoprodotte dai presenti, Carol (anzi Harol come la chiama il valletto-assistente Angelo) ci ha fatto un mini corso sull’autoproduzione di cibo e molto altro a costo ZERO e soprattutto a bilancio energetico zero, facendoci riflettere sulle potenzialità delle coltivazioni di girasole e su come sia relativamente facile (armandosi di molta,moltissima pazienza ed avendo molto,molto tempo a disposizione) anche distillare essenze o ricavare humus per le piante del nostro giardino e delle nostre terrazze.

Il tema è molto interessante e tutti noi siamo molto coinvolti dalla spiegazione di Carol; a questo proposito si ricorda che su questo tema verranno forniti ulteriori ragguagli da schede apposite che saranno a breve inserite sul sito dei Bilanci.

Poi è la volta di Stefano che per introdurre il tema dell’energia, proposto per questo incontro, ci ha invitato a riflettere sulla quantità di petrolio che è necessaria, ad esempio, per produrre, trasportare o dismettere tutti gli oggetti che ci stanno intorno (compresi i cibi, i vestiti, gli oggetti che usiamo abitualmente..) e sulla necessità di trovare delle strategie e delle alternative valide  che ci permettano di affrontare il problema – sempre più vicino –  della fine del petrolio.

Che cosa possiamo fare noi, con  nostri comportamenti, con le nostre quotidiane abitudini per ovviare, almeno un po’, a questo problema?

Quali strategie adottare ad esempio in casa quando dobbiamo adoperare la lavastoviglie o la lavatrice? Che prodotti possiamo usare e con che frequenza per non inquinare ulteriormente i nostri fiumi , i nostri mari, i nostri laghi….

E’ stato poi affrontato, in modo specifico, il tema dell’energia e ci siamo scambiati  esperienze pratiche e nozioni tecniche sulla produzione di energia con i pannelli fotovoltaici e i pannelli solari termici.

A questo scopo sono sorti dei Gruppi di Acquisto  specifici  per coloro che intendono servirsi di tali tecnologie innovative (già largamente diffuse in altri paesi europei e non solo )aventi proprio  il compito di facilitare la ricerca delle soluzioni tecniche più adatte e meglio compatibili con le esigenze di ognuno di noi.

È stato trattato poi il tema della riqualificazione energetica degli edifici, e si è parlato di isolamento a “cappotto” ed interventi per migliorare gli impianti, nonché  soluzioni da adottare nel caso di abitazioni non più nuove.

Sono state portate le testimonianze di alcuni di noi che hanno già adottato nelle loro abitazioni queste strategie, con risultati più o meno validi ed interessanti.

 

 

 

Abbiamo concluso che c’è un patrimonio di informazioni e di esperienze che andrebbe condiviso e che sarebbe molto bello far conoscere a tutti, anche facendo “circolare” liberamente le nozioni specifiche sul sito di Bilanci.

 

 

 

A fine giornata ci siamo salutati con l’impegno di monitorare meglio i nostri consumi, pensando anche  “contenuto di petrolio” negli oggetti che usiamo abitualmente.

Per visualizzare le foto clicca qui

 

Ciao a tutti

Stefano e Patrizia