Dicembre 2011

in questo numero:

_ Il nuovo Calendario 2012

_ Auguri natalizi

_ Cosa è successo alla Giornata del non Acquisto?

_ Gruppo nuova scheda

_ Situazione del libro “Prove di felicità quotidiana”

_ Lettera di Monica dei Fuorirotta

_ Verso Venezia 2012

_ Il prossimo Incontro Referenti a Bologna

_Stiamo lavorando per/con voi!!!

Il Calendario________________

Anno nuovo calendario nuovo….Grazie Patrizio!!

Anche quest’anno Patrizio Suppa ci ha donato

il nuovo calendario 2012.

Lo ringraziamo per il lavoro fatto in tempi

cosi brevi: il nostro calendario è stato citato

in un articolo del settimanale “Donna Moderna”.

Il calendario è scaricabile dal nostro sito

www.bilancidigiustizia.it sotto materiali scaricabili

Auguri di Natale___________________

Dicono che per il prossimo anno non possiamo augurarci

di “migliorare”.Sarà già tanto se ci terremo quello che abbiamo

avuto l’anno scorso.Dicono così perché vedono solo i numeri.

Noi sappiamo che le nostre relazioni possiamo migliorarle,

nostro gusto della vita possiamo migliorarlo,la nostra sete

di giustizia possiamo farla crescere,

proprio lavorando sui numeri

spostando i nostri consumi.

Ce lo auguriamo di cuore, e lo auguriamo a tutti voi:ricominciamo dal Natale!

Don Gianni Fazzini

Giornata del Non Acquisto______________________________

Per mandare il vostro contributo alla Campagna dei Bilanci di Giustizia potete effettuare il versamento a:

Gianni Fazzini con IBAN: IT13 V076 0102 0000 0001 4643 308

oppure ccp n° 14643308 intestato a Gianni Fazzini

 

 

Esperienze

Da Oleggio

Quest’anno abbiamo copiato dai veneti e ci siamo cimentati nella Settimana del Non Acquisto, con

attività finale di scavo e scoperta dei rimasugli nelle dispense per la cena finale.

In realtà, abbiamo realizzato che nelle nostre case vi è abbastanza cibo per affrontare periodi ben più

lunghi e rigidi che una settimana. Con tutti i prodotti acquistati in modo solidale e immagazzinati !

L’ultimo arrivato, quello della carta igienica, ci garantisce anche sedute con carta riciclata .

La cena finale fatta la domenica sera, è stata anticipata da discussione partendo dal nuovo libro

dei bilanci. Il tema principale è stato quello della sobrietà e della soddisfazione della vita. Il quesito

stesso posto riguardava, come far aprire gli occhi ai molti che conosciamo , che vivono secondo altri

parametri.

A conclusione , nella sede della locale Banca del Tempo, che per l’occasione era priva di riscaldamento

e quindi ben si prestava a discutere di sobrietà, abbiamo affrontato le pietanze preparate. Successo ha

avuto la formaggella preparata da Carlo, new entry, preparata partendo dallo yogurt, aggiungendo sale

e filtrando il tutto con un canovaccio. Veramente buona e facile da fare.

Mirco

Da Firenze

Nonostante l’incitamento alla crescita, il gruppo fiorentino ha partecipato alla Giornata del Non

Acquisto, organizzata dallo sportello Ecoequo e le associazioni aderenti.

Il titolo di quest’anno era “Meglio consumare meglio”, per ricordare che i prodotti del commercio equo

hanno un valore aggiunto.

Durante il pomeriggio di domenica 27 novembre abbiamo offerto alla cittadinanza una serie di

iniziative per grandi e piccoli, dalle storie raccontate ai più piccoli ai laboratori di produzione del

tofu o di legatoria, una gara di torte fatte con i prodotti del commercio equo e degustazioni di caffè e

cioccolato.

E noi? Il nostro tavolo aveva i colorati materiali promozionali e, da un lato, un portatile permetteva a

chi voleva di calcolare la propra “Altracard”, iniziativa che ha interessato e incuriosito molti.

Angelo si è ricavato un angolo (e, a pensarci bene, anche un radioso futuro) uno spazio in cui leggeva

i tarocchi bilancisti ai passanti, con grande successo. Sul muro avevamo attaccato alcuni manifestini

che mostravano in immagini i risultati della campagna, che permettevano a chiunque passasse di dare

un’occhiata e rendersi conto della “proposta”.

Insomma, anche quest’anno c’è stato un buon successo di pubblico (molte le famiglie che sono passate),

e la soddisfazione migliore è stata quella di riuscire ad organizzare la giornata mettendo insieme vari

gruppi e associazioni.

Ci rimane la speranza di aver lanciato dei semi qua e là. Aspettiamo, e chissà…

Elisabetta

Da Como

Per questa giornata, nella piazza del piccolo paese della provincia, abbiamo montato una tenda da

campeggio ed un paio di gazebo. Una grande striscione colorato riportava alcuni buoni motivo per

astenersi dagli acquisti, almeno per un giorno. C’era un banchetto con materiale informativo e libri

(rigorosamente non in vendita), un angolo con giochi e il “tavolo della convivialità” con dolci fatti in

casa e tisane. A riscaldare il tutto un fuoco per cucinare le caldarroste.

Mentre sotto la tenda la “maga Sobrina (che un futuro bilancista ti indovina)” che ininterrottamente

regalava consulti per un futuro libero dalla schiavitù del consumo e pieno di consapevolezza e ricco

di relazioni, all’esterno si assaggiavano dolcetti, si faceva scorpacciata di castagne arrosto, i bambini

giocavano e le chiacchiere non mancavano!

La giornata è stata realizzata grazie alla collaborazione di tre realtà del territorio: insieme al gruppo

Bilanci di Como c’erano il GaS di Cadorago “Scelte possibili” e il gruppo locale per la “Decrescita”.

Il bilancio dell’iniziativa si può così sintetizzare: pochi ma belli e buoni!

Chissà che per il futuro non si possano coinvolgere altri gruppi e magari essere presenti in una piazza

più grande e di maggior passaggio.

Silvia Rosa

La nuova scheda_______________________________________

L’idea di revisionare la scheda parte da un “malessere” dei bilancisti che si esplica con una

costante diminuzione delle schede mensili inviate alla segreteria.

Luca Gaggioli, all’incontro di Assisi ha aperto con una riflessione sulla situazione dei Bilanci;

ecco alcuni pensieri:

“Sono passati 18 anni, vi ricordate com’eravamo noi e il mondo?

Ora, è possibile che dopo 18 anni, noi andiamo ancora a raccontare le stesse cose?

L’economia uccide ancora, ma anche noi non stiamo tanto bene

Ma noi nel 1993 dicevamo: “siamo quelli che stanno bene, che provano lo sdegno nei

confronti delle ingiustizie e vogliono provare a cambiare il mondo”.

Allora ci siamo buttati dentro a questa mentalità molto economicista perché, per cambiare,

bisogna individuare uno strumento

E si scelse uno strumento per misurare il cambiamento: LA SCHEDA MENSILE; e nacquero

cosi i Bilanci di Giustizia. Oggi anche gli economisti dicono le stesse cose che dicevamo noi 18

anni fa.

Quel cambiamento di stile di vita che noi tutti abbiamo cercato di fare e portare avanti …adesso

tutti dicono che va fatto. …ecco allora quello che noi dobbiamo cercare di fare: il SALTO DI

QUALITA’ meno consumatori più cittadini. Qual è il messaggio che noi oggi dobbiamo dare?

Legati al contesto odierno, vogliamo essere incisivi in un contesto che è cambiato. Quali nuove

narrazioni? Quali nuovi strumenti? Che cosa valutare? Ho usato valutare anziché misurare e

questo potrebbe essere già un elemento di differenza. Provare a rilanciare…ma non tanto per fare

le cose nuove ma perché se il mondo cambia non possiamo ridire le stesse cose di 18 anni fa .

Dobbiamo cercare di guardare oltre.”

Al termine dell’Incontro ad Assisi si è creato un ‘manipolo’ di volontari che si sono proposti per

provare a fare un salto di qualità. Si sono incontrati sabato 17 dicembre a Verona e all’Incontro

Referenti e Promotori prossimo a Bologna, il sabato 21 gennaio, presenteranno il frutto del loro

lavoro.

Sul senso di fare una nuova scheda ci sono stati scambi e considerazioni in questi mesi con la

segreteria. Offrire una nuova scheda potrà rianimare i gruppi locali? Il confronto con l’ISTAT è

ancora importante? La scheda è l’unica identità della Campagna?

Un’ ipotesi di risposta a queste domande è stata formulata nell’incontro del gruppo di lavoro a

Verona.

La prospettiva è di proporre ai bilancisti di sperimentare i nuovi “moduli”.

LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA ANNUALE VERRA’

DECISA ALL’INCONTRO REFERENTI IN BASE ALLA

NUOVA PROPOSTA…PREPARATEVI ALLA SORPRESA!!!

 

Il libro Prove di Felicità Quotidiana_______________________

 

La Campagna dei Bilanci è riuscita in pochi mesi a distribuire 1000 copie del libro “Prove di

felicità quotidiana”nella rete interna.

Terre di Mezzo in soli 3 mesi è riuscita a distribuire 800 copie al di fuori della nostra rete.

Che dire: il libro è un vero e proprio successo!! Abbiamo dovuto richiedere a Terre di Mezzo altre

200 copie e abbiamo così ‘svuotato’ il loro magazzino.

A cinque mesi dall’uscita del libro siamo così pronti per la ristampa, che sarà per fine febbraio.

Crediamo che sia opportuno continuare con le presentazioni come occasione di nascita di nuovi

gruppi locali e di rilancio del gruppo stesso.

La lettera di Monica ai Fuorirotta ________________________

Care ragazze e cari ragazzi, BUON NATALE!

Mi ritrovo qui a scrivervi per raccontarvi un po’ quello che sta succedendo …

Come sapete per quest’anno la nostra esperienza invernale salta, questo perché ormai io e

Domenico stiamo invecchiando e con l’età aumentano le responsabilità; in sostanza io devo

lavorare e Domenico è nuovamente in Africa e ci resterà fino a marzo.

Per questo stesso motivo sono qui anche per dirvi qualcos’altro. Purtroppo io non potrò più

essere dei vostri nelle prossime future meravigliose esperienze.

Sarò per sempre una Fuorirotta fuorietà, ma arriva un momento in cui bisogna sapere

andare via. Ecco per me il momento è arrivato. Questo è il mio addio al palcoscenico …

E non è senza tristezza che vi scrivo queste cose. Voi ragazzi siete uno spettacolo, e per me è

stato un privilegio conoscervi e vedervi crescere e crescere a mia volta con voi. Ma non posso

più assicurare la mia disponibilità futura e non è da me prendere impegni che non sono

sicura di poter mantenere.

Non crediate però che me ne vada così con una lettera …. Eh no, se vi va dovrete

sopportarmi ancora per una volta.

Stiamo pensando di organizzare un week end veneziano, con il nostro solito stile e gioia in

aprile – più precisamente il 14 e 15 – per rivederci e salutarci, ma non solo, soprattutto per

decidere assieme cosa ne sarà di noi …

Pensiamo che sia giusto avere una possibilità per discutere assieme del futuro dell’esperienza

o decidere di salutarci e ricordare i vecchi tempi … E poi così ci sarà tempo di mettere mano

ai fazzoletti e salutarci con le lacrime (almeno per quanto mi riguarda)!

Questo è tutto quello che posso dirvi al momento, e spero che sia sufficiente per accendere in

voi la voglia di esserci ad aprile.

Intanto vi faccio i miei migliori auguri per queste feste … DIVERTITEVI ragazzi, non

solo ora, ma sempre, non dimenticatelo mai; ci sono due modi per poter fare le cose bene al

mondo: lamentandosi e facendo il muso il lungo o divertendosi e vi assicuro che il secondo è

decisamente il migliore!

Ora vi saluto anche perché altrimenti scado in discorsi retorici sugli arrivederci …

Nei prossimi mesi avrete informazioni migliori per quanto riguarda il week end di aprile,

intanto segnatelo sul calendario e parlatene con i vostri genitori.

A me non resta che abbracciarvi.

Monic

Verso Venezia  2012_________________________________________________

Un gruppo di Bilancisti sta lavorando con gli organizzatori della Terza Conferenza Internazionale

sulla Decrescita che si terrà a Venezia dal 198al 23 settembre 2012 per fare il Bilancio di

Sostenibilità di quell’evento.

Incontro Referenti a Bologna__________________________________________

Il 21 gennaio 2012 dedicheremo questo incontro Referenti a riflettere su alcuni temi interni

delle nostra Campagna:

•scelta del tema dell’Incontro Annuale 2012 e il luogo

•resoconto nuova scheda

•Scheda Annuale

•situazione mailing list

•situazione dei gruppi locali

•verso Venezia 2012

Ci troveremo a Bologna in Via Jacopo della Quercia, 5 presso le Suore Saveriane dalle h 10 alle

ore 16.30 circa. L’incontro è aperto ai Bilancisti di buona volontà! Condivideremo il pranzo con

con i cibi portati da ciascuno.

_Stiamo lavorando per/con voi_ __________________________

Nel mese di dicembre abbiamo:

.Incontro a Verona con il gruppo “Nuova Scheda”

..Contatto con l’amministrazione Comunale di Corsico

…Risposto a Mail e telefonate

….Preparato la Lettera di Dicembre