Gruppo di Bologna – Breve resoconto incontro dipresentazione Bilanci in una Parrocchia

Domenica 15 febbraio dalle 17 alle 19 su invito della Parrocchia di  San Lorenzo di Budrio (BO) siamo stati a portare una testimonianza  all’interno del percorso di approfondimento che la comunità  parrocchiale si è dato per il 2008/09 dal tema: “la vita

Per conto del Gruppo Locale di Bologna Giorgio, Luisa e Giuseppina
hanno presentato l’esperienza dei Bilanci di Giustizia.
Alla serata hanno partecipato circa una quarantina di persone ed, a
seguito di una prima presentazione a tre voci, si è instaurato un
cordiale e sentito dialogo/confronto. Le tematiche toccate sono state
apprezzate dai presenti che, in buona parte – anche persone di una
certa età – si sono rivelate sensibili ed attente dimostrando un
certo interesse.

L’esposizione è stata  incentrata prima su una parte più generale di
storia e significato della campagna compreso lo “strumento” del
bilancio, poi su una parte più esperienziale, sul vissuto in famiglia
e sulle relazioni fiduciarie fra le persone. Il confronto si è poi anche focalizzato sul
rapporto della campagna con la finanza etica ed anche con i GAS.
Luisa, ad un certo punto, ha calato l’asso, L’ALTRA CARD, ed apriti
cielo, anche gli occhi più assonnati si sono sgranati constatando la
relativa semplicità di recupero, anche significativo, di risorse
economiche non rinunciando ma “solo” diversamente consumando.
E stato utilizzato e distribuito diverso materiale divulgativo
patsuppiano sempre molto apprezzato ;-)))
In generale è stato un buon momento nel tentativo di comunicare e
maggiormente fare conoscere la nostra esperienza.

Abbiamo già in calendario un prossimo appuntamento presso il Comune
di Casalecchio di Reno per il 20/21 marzo nell’ambito dell’iniziativa
Percorsi di Pace.
Si tratta di una serata (il venerdì) dal titolo: Guida al Consumo
Critico: costruiamo una economia di giustizia e battiamo la crisi col
cervello
Bilanci di Giustizia – Gruppo Locale di Bologna – Intervento ed
esperienza con Luisa, Giuseppina e Giorgio.
La cosa verrà replicata al sabato in plenaria o classi singole presso
una scuola superiore