Giornata del non acquisto 24 novembre

La Campagna Bilanci di Giustizia invita tutti i suoi aderenti e amici a vivere in prima persona questa Giornata, con la propria famiglia e con i propri amici. Vi chiediamo di inviare in segreteria a segreteria@bilancidigiustizia.it  le vostre inziative dai gruppi locali: laboratori, iniziative di sensibilizzazione, conferenze in modo che possiamo pubblicarle per tempo sul nostro sito e che siano cosi di facile consultazione per tutti.

Che cos’è la giornata del non acquisto (Buy Nothing day)?

Una giornata dedicata a tutto tranne che alle compere, per rendere concreto il dissenso verso il consumismo e smascherare le bugie di chi usa ogni mezzo per convincerci che l’unica via per uscire dalla crisi è tenere alti i consumi. Questa Giornata è una iniziativa mondiale, lanciata nel 1992 da Adbuster in Canada, per ricordarci che non siamo nati per comprare, è una occasione per riflettere sui nostri consumi e sulle loro implicazioni.

Il “Buy nothing day” commemora le vittime delle politiche orientate alla massimizzazione dei consumi: dalle popolazioni del Sud del mondo deboli di fronte alla globalizzazione dei mercati, all’ambiente deturpato da rifiuti e inquinamento, alla colonizzazione dell’immaginario a opera di pubblicitari che propongono modelli di vita irrealizzabili per la maggior parte della popolazione del mondo. La giornata del non acquisto è un invito a “demarkettizzare” la nostra vita